Gli ecoincentivi 2013, sono durati ….. poche ore!!!!

ecoincentivi auto 2013Come noto dal 14 marzo era possibile inoltrare la richiesta per l’accesso agli ecoincentivi 2013, attivando la procedura attraverso il sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

L’entità esigua dello stanziamento e il sempre maggiore interesse dimostrato anche dagli italiani per le auto a metano (e più in generale per le “vetture verdi”) lasciavano però immaginare un veloce esaurimento dei fondi messi a disposizione.

Le attese non sono state disilluse. In realtà sono bastate pochissime ore per raccogliere quasi 4000 pratiche, esaurendo a tempo di record gli ecoincentivi per l’ecomobility. In relazione alle premesse ed all’interesse (inevitabile) mostrato per questo settore è auspicabile un maggiore impulso per i prossimi anni, assecondando la tendenza alla diffusione di veicoli meno impattanti sull’ambiente.

Quanto detto è valido ovviamente per il segmento “privati”, mentre per quello che riguarda le Aziende invece le aspettative sono diametralmente opposte, non perché siano esigui i fondi stanziati (si parla di 35 mil. di euro), ma piuttosto per la scarsa lungimiranza della procedura di erogazione.

Nel settore aziendale infatti i mezzi di trasporto sono solitamente ammortizzati in 5 anni, per accedere al fondo invece sarà necessario portare a rottamazione veicoli immatricolati almeno 10 anni prima, rendendo di fatto quasi nullo l’interesse per la procedura.


se ti piace …… condividilo!!!

Plusone Facebook Twitter Email

Leave a Reply


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.